Topi con cervelli umani

MEDICINA A FUMETTI

 
 

Che cosa succede quando le cellule cerebrali umane che circondano e supportano i neuroni, le cellule gliali, vengono impiantate nel cervello di topi appena nati?

Il Dott. Steve Goldman, insieme al suo collaboratore, il dottor Maiken Nedergaard del Centro di Neuromedicina Traslazionale presso l'Università di Rochester, ha pubblicato nel numero di marzo della rivista scientifica Cell Press Journal Cell Stem Cell, i risultati di un esperimento  in cui topi trapiantati con cellule gliali umane mostravano capacità di apprendimento e una memoria migliore rispetto a topi normali.

I risultati indicano che queste cellule di supporto, le cellule gliali, svolgono un ruolo fondamentale nell'apprendimento umano, non meno importante di quello dei neuroni.

Questi esperimenti contribuiranno a comprendere meglio la degenerazione delle cellule cerebrali in pazienti con schizofrenia e malattia di Huntington.

 

Fumetto di Jacopo DeSanti

 
 
 

 
UN PROGETTO DI:
sissa
ricerca&medicina è un'iniziativa del progetto commHERE finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Settimo Programma Quadro (FP7).
commHerehorizonHealth