Condomini Solidali

Progetti Europei: HELPS Vivere insieme per vivere meglio

 
 

L'Europa sta assistendo a profondi cambiamenti socio-demografici, con un marcato e progressivo invecchiamento della sua popolazione. Specialmente nelle aree urbane ci sono sempre più persone anziane e vulnerabili che rischiano l'esclusione sociale a causa dell'impoverimento dei legami familiari e sociali non compensati da significativi miglioramenti delle infrastrutture.

 

 LA SITUAZIONE ATTUALE

Allo stato attuale, l'istituzionalizzazione degli anziani e delle persone con disabilità presenta alcuni aspetti critici, come ad esempio l'omologazione delle soluzioni per la cura, nonostante le diverse esigenze, e un graduale isolamento dalla vita sociale. Secondo dati della DG SANCO (il ministero della salute europeo), la spesa in relazione all'invecchiamento della popolazione dovrebbe aumentare,  entro il 2060, del 4,75% del PIL. Questa tendenza all'aumento rappresenta una minaccia per la sostenibilità e l'efficienza dei sistemi sanitari, che avrà conseguenze sui diritti delle persone più vulnerabili, e sulla coesione sociale.

 

IL PROGETTO HELPS

L'obiettivo principale del progetto  HELPS è quello di promuovere strategie di sviluppo e buone pratiche per migliorare la qualità della vita dei gruppi vulnerabili, con un occhio di riguardo alle persone anziane e alle persone con disabilità che vivono nelle aree urbane dell'Europa centrale. HELPS ha come obiettivo specifico quello di creare degli alloggi innovativi dove fare convivere realtà sociali diverse con soluzioni innovative, applicando modelli politici e sociali adatti alle necessità locali. 

 

MESCOLIAMO LE ETA'!

L'approccio che verrà utilizzato in Italia, nel nord-est - zona da cui è anche partita l'idea del progetto - prevede la realizzazione di una serie di condomini sociali misti dove anziani e  studenti universitari di lauree sanitarie convivranno con reciproci benefici.

Gli anziani infatti, pur disponendo di abitazioni individuali, potranno usufruire di una rete per i servizi di sostegno e gli studenti potranno fare esperienza di base fornendo assistenza ai vicini più anziani o disabili.   Il tutto usufruendo di alloggi a prezzi ridotti e controllati.

Il progetto, coordinato dalla regione Friuli Venezia Giulia -  Direzione centrale salute e protezione sociale   - vede la partecipazione di 12 partner in 9 paesi appartenenti all'Europa Centrale.

 

SALUTE COMUNE

Il progetto HELPS, partito ad aprile di quest'anno, è un progetto finanziato dal  FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale), un fondo che mira a consolidare la coesione economica e sociale dell'Unione europea correggendo gli squilibri fra le regioni. Oltre  sostenere lo sviluppo regionale e incentivare la cooperazione fra città e regioni, il FESR finanzia anche  aiuti diretti agli investimenti nelle imprese per incentivare la creazione di posti di lavoro sostenibili e allo sviluppo di infrastrutture collegate ai settori della ricerca e dell'innovazione, delle telecomunicazioni, dell'ambiente, dell'energia e dei trasporti.

 

HELPScentral _map _with _dots

 
 
 

 
UN PROGETTO DI:
sissa
ricerca&medicina è un'iniziativa del progetto commHERE finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Settimo Programma Quadro (FP7).
commHerehorizonHealth